26 Novembre 2019  16:32

Paolo Del Brocco, puntiamo sempre su qualità e varietà dell'offerta

Stefano Radice
Paolo Del Brocco, puntiamo sempre su qualità e varietà dell'offerta

Paolo Del Brocco guida Rai Cinema come amministratore delegato (foto courtesy of Rai Cinema)

L'amministratore delegato di Rai Cinema fa un bilancio dell'anno e presenta i dati del triennio. 01 Distribution primo distributore italiano

“Rai Cinema ha costruito negli anni un rapporto di fiducia e di stimolo con il pubblico e con l’esercizio, le cui basi poggiano su due principi fondanti: la qualità e la varietà dell’offerta”. Così Paolo Del Brocco, amministratore delgato di Rai Cinema, oggi nell’ambito del Torino Film Festival, ha introdotto la convention dedicata principalmente al listino di 01 Distribution del prossimo semestre. Ha contoinuato poi il manager: “Questi due principi sono la variabile costante che ha guidato le nostre scelte e che sia il pubblico che l’esercizio hanno imparato a riconoscere nel prodotto che portiamo in sala con 01 Distribution. E ad ogni stagione si rinnova la sfida di non deluderne le aspettative”. L’appuntamento stato l’occasione anche per fare un bilancio: “Guardando ai risultati dello scorso anno possiamo dirci contenti di aver centrato alcuni obiettivi per noi molto importanti, uno su tutti aver portato in sala film molto diversi tra loro che ci hanno permesso di raggiungere tante e diverse tipologie di pubblico. Penso a Il traditore di Marco Bellocchio e alla strada che ha percorso dal Festival di Cannes in poi; a Martin Eden di Pietro Marcello e ai risultati raggiunti ai Festival di Venezia e Toronto; a L’ufficiale e la spia che è valso a Roman Polanski il Leone d’Argento alla regia; ai buoni risultati di box office di Non ci resta che il crimine, Il primo re, After e, grazie all’allungamento della stagione cinematografica in estate, anche a quelli di Il signor Diavolo di Pupi Avati e di Igort con 5 è il numero perfetto. Con le nostre scelte, vogliamo stimolare l’industria e i numeri ci stanno dando ragione. Con 01 siamo il primo distributore nazionale dopo Walt Disney e Warner, al terzo posto per incassi e presenze prima di Fox e Universal. Da gennaio a dicembre abbiamo i nostri film hanno venduto 27 milioni di biglietti per circa 170 milioni di box office per un totale di 95 titoli distribuiti”. Del Brocco ha poi parlato di investimenti; nell’ultimo triennio si aggirano sui 220 milioni di euro per la produzione di circa 200 film (di cui 100 opere prime e seconde) e 120 documentari. Dal 2017 al 2019 Rai Cinema ha lavorato con 210 società di produzione. Cresce anche la presenza dei film di Rai Cinema nelle prime serate sulle reti generaliste Rai: soltanto in questo ultimo anno le prime serate sono state ben 68, un dato che, raffrontato al 2015 in cui erano 20, rappresenta un incremento del 240%. Inoltre, nell'intera giornata delle reti generaliste, sono stati superati i 210 titoli, un incremento di oltre l'80% se messo a confronto con il 2015 in cui erano 115. Sulle reti specializzate sono stati registrati oltre 550 passaggi. A chi poi gli ha chiesto un commento sulla diffusione delle piattaforme, Del Brocco ha concluso: "Chiunque venga a investire nel cinema, è il benvenuto. Non mi risulta che, al momento, queste piattaforme abbiamo investito in modo particolare nella realizzazione di blockbuster italiani".

Contenuti correlati : del brocco rai cinema 01 distribution

EDITORIALISTI

  • 02 Gennaio 2020
    Urge un nuovo star system
    Era l’inizio del nuovo millennio e una ventata di novità caratterizzava il cinema italiano. In quegli anni, e in quelli...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy