03 Luglio 2006  00:00

Premio Oscar: il miglior film straniero potrà essere girato in tutte le lingue

BOsm

L’Academy Of Motion Picture Arts & Science (Ampas) dopo il “caso ‘Private’” regolamenta questa categoria

Per potere essere candidata nella categoria miglior film straniero una pellicola non dovrà più essere girata obbligatoriamente nella lingua del regista: i dialoghi potranno essere in tutte le lingue, o combinazioni di lingue, purché quella predominante non sia l’inglese. È quanto ha stabilito l’Academy Of Motion Picture Arts & Science (Ampas), che, come riporta Screen Daily, ha fatto luce su una questione controversa sollevata da casi come ‘Private’, il film dell’italiano Saverio Costanzo che non aveva potuto concorrere perché non girato nella lingua del regista, o ‘Niente da nascondere’ dell’austriaco Michael Haneke perché girato in francese. Bruce Davis, Executive Director dell’Academy ha dichiarato: «Le regole esistenti proibivano chiaramente che questi film fossero candidati, ma a noi non sembrava giusto».

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 20 Luglio 2020
    Il coraggio di crederci
    Nonostante il rinvio americano di Tenet a causa del prolungarsi dell’emergenza sanitaria, Warner Bros.
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

  • 09 Agosto 2017
    Disney divorzia da Netflix
    Disney ha annunciato il suo divorzio da Netflix. Nelle scorse ore la notizia è stata pubblicata dalle principali testate specializzate quali Hollywood Reporter e Variety.

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy