28 Ottobre 2016  10:06

Apple, uno store come una piazza

Elena Reguzzoni
Apple, uno store come una piazza

Il negozio rinnovato in Regent Street a Londra presenta un nuovo concept sia di design sia d’experience

L’Apple Store di Regent Street a Londra, il primo negozio inaugurato dal colosso di Cupertino nel Vecchio Continente, ha riaperto a metà mese dopo alcuni mesi di radicali interventi di ristrutturazione che hanno dato vita a un look completamente nuovo, come peraltro era già trapelato.

Nel dettaglio sembra che nel nuovo concept vinca il concetto di piazza: per cominciare, infatti, 12 grandi alberi di ficus ricreano una sorta di viale - con tanto di panchine molto glamour - all’interno di un grande spazio libero e illuminato da tanta luce naturale. All’interno da notare che diversi device sono privi di cavi o blocchi antitaccheggio quindi piena libertà di movimento nella prova, ma anche la presenza di un vero e proprio "Forum" che ospita performance artistiche, dibattiti oppure lezioni, senza dimenticare i materiali di grandissimo pregio, dalla pelle delle panchine alla pietra della scala fino al pavimento in marmo bianco italiano.

Al piano rialzato – ridotto per dare aria e luce al primo piano – i clienti/visitatori possono semplicemente, chiacchierare anche con lo staff Apple, giocare ai videogame, ascoltare musica e seguire un corso. Il nuovo concept nasce sotto la supervisione del nuovo retail director ed è stato curato dallo studio Foster & Partners che sta lavorando anche alla nuova sede Apple di Cupertino dove infatti sembra che alcuni elementi presenti nello store di Regent Street saranno ripresi.

Contenuti correlati : Regent Street experience Foster & Partners piazza glamour Forum Londra concept design Apple store ristrutturazione
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI