24 Gennaio 2001  00:00

Blu: vinta la battaglia sulla fideiussione di 4 mila mld

(bard)

Il Tar del Lazio ha dato ragione al consorzio contro la decisione del Governo in seguito alla conclusione dell’asta Umts. E ora si parla di un avvicinamento a Ipse

Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso di Blu contro l’escussione della fideiussione bancaria di 4 mila miliardi stabilito dal Governo dopo la conclusione dell’asta per le licenze Umts che aveva visto la rinuncia del consorzio a soli due giorni dall’inizio dei rilanci.Già lo scorso 9 novembre la seconda Sezione del Tar del Lazio aveva deciso di sospendere l'escussione della fideiussione tenendola “congelata” sino a un più attento esame dei ricorsi avanzati da Blu. Ora si attende una eventuale contromossa da parte del Governo.Intanto si fanno sempre più insistenti le voci di un riassetto azionario che vedrebbe un avvicinamento con il consorzio Ipse (uno dei vincitori della gara per le linceze Umts) attraverso un ingresso del socio Telefonica (socio di Ipse) nel capitale sociale di Blu.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI