08 Luglio 2016  11:14

Fra 15 giorni entra in vigore l’uno contro zero

Elena Reguzzoni
Fra 15 giorni entra in vigore l’uno contro zero

Davide Rossi

Pubblicato il decreto. “Siamo soddisfatti degli interventi migliorativi apportati” commenta Davide Rossi di Aires

Oggi è stato pubblicato il decreto ministeriale che definisce la disciplina del ritiro uno contro zero degli AEE, quindi il ritiro gratuito da parte di un retailer di un vecchio apparecchio di ‘piccolissime’ dimensioni R4 senza l’obbligo di acquisto di un nuovo prodotto. Questa ulteriore disciplina di raccolta, volta a aumentare il volume degli AEE portati a corretto smaltimento includendo quei dispositivi che normalmente proprio per le dimensioni non si tende a conferire ai diversi punti di raccolta, entrerà in vigore fra 15 giorni. “Siamo soddisfatti degli interventi migliorativi che come Aires, in nome anche di Confcommercio, siamo riusciti ad apportare alle bozze iniziali” commenta Davide Rossi, direttore generale di Aires: “Per prima cosa è stato stralciato l’obbligo della richiesta da parte dei retailer dei documenti d’identità di coloro che consegna uno di questi AEE e della registrazione dei relativi dati, passaggio che avrebbe notevolmente frenato i cittadini e in secondo luogo avrebbe impattato negativamente sulle attività dei negozi soprattutto in certi giorni o periodi quando tale ritiro viene fatto, tra l’altro, dai negozi a titolo assolutamente gratuito” prosegue Rossi: “In secondo luogo anche sulla istallazione di appositi raccoglitori chiusi e trasparenti – simili a quelli delle pile – il testo del decreto detta un’indicazione aperta, quindi contiamo nel corso di un incontro prossimo con il capo della Polizia Forestale di definire una sorta di vademecum che preveda che nel caso in cui la raccolta non sia presidiata la stessa debba avvenire tramite questi contenitori. Nel caso in cui invece il prodotto venga consegnato nelle mani del personale del negozio, questi possano stoccare gli AEE di piccolissime dimensioni anche in altro modo. Per finire, è decaduto anche l’obbligo del retailer di descrivere ogni singolo pezzo raccolto, basterà indicare il peso totale conferito”. Per il dg di Aires le soluzioni trovate tendono alla semplificazione massima delle procedure sia lato utente sia lato distribuzione, “la prima via per poter procedere all’avvio con successo di questo nuovo sistema di raccolta. Aggiungo che a tendere auspichiamo persino che tutta questa tipologia di prodotti – R4 di piccolissime dimensioni – siano trattati sempre seguendo la procedura prevista dalla disciplina dell’uno contro zero” conclude Rossi.

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 05 Agosto 2019
    Tv, i primi sei mesi secondo GfK
    Secondo GfK nei primi sei mesi del 2019 nel Panel Market italiano sono stati venduti poco di più di 1,7 milioni di Tv con una leggera flessione rispetto...