07 Ottobre 2019  10:05

HP Inc. paga la crisi di Pc e stampanti

Aldo Cattaneo
HP Inc. paga la crisi di Pc e stampanti

L’azienda si prepara a tagliare tra i 7 mila e i 9 mila dipendenti

Il mercato di Pc e stampanti in costante crisi sta impattando pesantemente HP Inc. che, per far fronte al costante calo di fatturato, taglierà tra i 7 mila e i 9 mila dipendenti. La forza lavoro globale sarà ridotta di circa il 16%. La società stima 1 miliardo di dollari di costi correlati alla riduzione del personale entro la fine dell'anno fiscale 2022. Cifra che però conta di risparmiare su base annua. Oltre a dover affrontare la crisi del mercato di riferimento HP Inc. sta attraversando una fase di transizione interna: il ceo Dion Weisler il primo novembre lascerà l’incarico. Il nuovo ad sarà una risorsa HP Inc.: Enrique Lores. "Stiamo intraprendendo azioni coraggiose e decisive mentre entriamo in questa nuova fase", ha affermato Enrique Lores, presidente entrante e amministratore delegato di HP Inc. "Vediamo opportunità significative per creare valore per gli azionisti e raggiungeremo questo obiettivo facendo avanzare la nostra leadership e trasformando in modo aggressivo il nostro modo di lavorare”.

Contenuti correlati : pc stampanti IT HP Inc.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 18 Febbraio 2015
    Remedia, 2014 a +2%
    Remedia ha chiuso il 2014 con una raccolta di 42.460 tonnellate di Raee, registrando un incremento del 2% sul 2013, proseguendo il trend positivo degli anni scorsi.