20 Ottobre 2008  00:00

SanDisk: a Toshiba parte della produzione di memorie flash NAND

TCac

Il nuovo accordo, potrebbe allontanare la possibilità di acquisizione da parte di Samsung

SanDisk e Toshiba hanno siglato un accordo grazie al quale il l’azienda statunitense cederà parte della sua capacità produttiva di microchip NAND al suo partner giapponese (tra le due aziende è già in essere una joint venture). Il passaggio delle attività produttive è stato messo a punto per migliorare la flessibilità della produzione di memoria flash NAND in linea con la rapida evoluzione del mercato e per ottimizzare ciascuna società strategie di business. La nuova ripartizione Toshiba renderà l'unico proprietario di circa il 30% della capacità totale di produzione. Il restante 70% circa sarà ancora di proprietà della joint venture, e la capacità di produzione assegnati alla joint venture sarà divisa equamente tra Toshiba e SanDisk. Come risultato della ripartizione, la capacità produttiva di Toshiba aumenterà di circa il 30%. Questa operazione potrebbe allontanare la possibilità di acquisizione di SanDisk da parte di Samsung la cui notizia era trapelata nei giorni scorsi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI