09 Giugno 2015  14:32

Sony ha lasciato il palazzo di Cinisello

Elena Reguzzoni
Sony ha lasciato il palazzo di Cinisello

Gli uffici sono stati trasferiti nel complesso della RCS a Milano

Si è chiusa ufficialmente un’era: dalla scorsa settimana Sony ha lasciato il palazzo di Cinisello, quello costruito e voluto negli anni ’90 dall’allora presidente Emilio Baruffi (che ha guidato la sede italiana dalla sua nascita nel 1981 al 1994) e imponente simbolo dell’assoluto primato del marchio di quegli anni. Gli uffici di Sony sono stati trasferiti il 3 giugno a Milano in Via Rizzoli 4, presso il nuovo complesso della RCS. L’azienda fa sapere che i numeri telefonici rimarranno invariati.

Contenuti correlati : Cinisello RCS Baruffi Sony Milano uffici
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 21 Ottobre 2015
    15 milioni di utenti per Apple Music
    Il servizio Apple Music (lanciato ufficialmente lo scorso 30 giugno in 100 Paesi) ha raggiunto la cifre di 15 milioni di abbonati.