15 Gennaio 2015  17:00

Addio a Electrolux Rex: da oggi c’è Electrolux

Anna Montalbetti
Addio a Electrolux Rex: da oggi c’è Electrolux

Su questo brand globale si punterà anche in Italia, insieme ad Aeg e a nuove proposte per la fascia premium

“Oggi è un nuovo inizio. Cambia il nostro modo di presentarci al mercato e questo si riflette sulla nostra politica di brand. Il consumatore cambia, cerca valori diversi. Bisogna guardare alle nuove generazioni, ai loro bisogni. Per questo, valorizzando il nostro passato, che ci ha dato grandi soddisfazioni e che ha segnato la società italiana, vogliamo guardare avanti”. Manuela Soffientini, a.d. di Electrolux Major Appliances, ha aperto così l’evento intitolato Electrolux (R)evolution, che si è svolto stamane alla Diamond Tower di Milano. È stata l’occasione per raccontare l’evoluzione dell’architettura di brand e soprattutto del marchio chiave dell’azienda, che da ora in avanti sarà unicamente Electrolux e non più Electrolux Rex. Ha spiegato Michele Sarli, marketing director: “Il double branding Rex Electrolux è stato proposto dal 2004 e dal 2010 è stato invertito in Electrolux Rex. Se all’inizio unire questi due marchi è stato vincente, perché coniugava il vissuto, la brand awareness di Rex nel nostro Paese con la modernità di Electrolux, ci siamo resi conto che negli anni questo valore ha perso forza e distintività. Per questo abbiamo deciso di rinnovarci valorizzando il marchio Electrolux, con un nuovo logotipo, più morbido e moderno, scelta assunta dal Gruppo a livello globale, con l’obiettivo di consolidare la forza internazionale di Electrolux e capitalizzare nello stesso tempo la storia che Rex ha costruito in Italia. Per questo, all’interno del brand Electrolux, sarà presente una subline - Rex line – che coprirà la fascia dal posizionamento più basso del range Electrolux. Tutto ciò si è reso necessario anche per seguire i cambiamenti dei consumatori ed esprimere nel marchio la loro volontà di rispondere alle proprie passioni e aspirazioni”. Il nuovo logotipo di Electrolux da oggi sarà in primo piano in ogni tipo di comunicazione. Il marchio Zanussi invece non verrà più utilizzato.

Schermata-2015-01-15-a-10.34.26

La nuova architettura di brand dell’azienda, però, non si ferma qui. Gli altri obiettivi del Gruppo sono, infatti, sempre secondo Sarli: “accelerare la crescita di market share di Aeg, aprendolo a un mercato più ampio e mantenendo nel contempo ‘l’aspirazione alla perfezione’ che caratterizza da sempre questo brand”. Ma l’azienda svedese intende anche andare a coprire la fascia premium del mercato dell’incasso, come ha spiegato Mauro del Savio, kitchen retail channel manager, “tramite Gourmet Range, che proporrà una selezione del meglio di Aeg nella cottura, e Grand Cuisine, i cui prodotti sono la proposizione domestica degli elettrodomestici realizzati dalla nostra divisione Professional”.

Contenuti correlati : Electrolux Rex Zanussi Gourmet Range Electrolux Aeg Grand Cuisine brand consumatore Rex line
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 20 Luglio 2020
    Da insegna a brand
    Se da un lato l’industria non smette di investire per costruire un’identità di marca importante - e le numerose...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

  • 05 Agosto 2009
    Conforama a -10,9% nel primo semestre
    Nel primo semestre 2009 il gruppo del lusso francese Ppr ha registrato un fatturato pari a 9.235 milioni di euro, in flessione del 3,6% (-5,9% a cambi...

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy