08 Aprile 2015  09:25

Boffi entra al 100% nel capitale di De Padova

Anna Montalbetti
Boffi entra al 100% nel capitale di De Padova

Nasce una nuova alleanza per penetrare maggiormente i mercati

Boffi e De Padova hanno concluso ieri un accordo secondo il quale Boffi “entra al 100% nel capitale di De Padova”, mentre a sua volta Luca De Padova “acquisisce il 7,5% delle quote azionarie di Boffi diventandone il secondo maggior azionista”. Secondo quanto comunicato dalle società, specializzate nell’arredo di design, i due brand continueranno a mantenere la propria identità ma sarà possibile “creare una piattaforma del design di eccellenza totalmente integrata e complementare” che comprenderà cucine, bagni, armadiature, letti, imbottiti e complementi. Obiettivo è sviluppare ulteriormente il business, grazie al made in Italy e a “un gruppo dalla capacità di penetrazione capillare” all’estero, nel mercato domestico e nel contract.

 

Roberto Gavazzi, amministratore delegato di Boffi, assumerà la medesima carica anche per De Padova, mentre Luca De Padova, oltre a rimanere presidente di De Padova, diventerà anche vice presidente di Boffi ed entrerà nel CdA dell’azienda.

 

In merito a questa operazione Gavazzi ha dichiarato: “ Erano anni che corteggiavo Luca, con la convinzione che l’unione delle nostre due aziende avrebbe potuto creare un gruppo piuttosto unico nella qualità e ampiezza dell’offerta, in grado di svilupparsi fortemente sui mercati internazionali, attraverso una rete di negozi dedicati che potesse valorizzare sia le forti identità di ognuna delle due aziende, che la qualità del progetto complessivo. L’alleanza con De Padova è una grande dimostrazione di come due imprese italiane possano affrontare in partnership nuove sfide globali, crescendo in un progetto ambizioso di crescita dei marchi, in un delicato equilibrio di risorse e competenze”.

Contenuti correlati : Boffi De Padova alleanza accordo capitale arredo design made in Italy

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 03 Ottobre 2019
    Traffico= fatturato?
    Come afferma un noto rivenditore romano, da tempo il canale soffre di un malessere condiviso, ovvero la “sindrome del negozio vuoto”.
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy