02 Marzo 2016  12:18

Bonus Mobili utilizzato dal 36% di chi ha ristrutturato la casa

Silvia Mussoni
Bonus Mobili utilizzato dal 36% di chi ha ristrutturato la casa

Le rilevazioni dell’Osservatorio Findomestic

 

L’Osservatorio Findomestic, che ogni mese rileva il clima di fiducia e le intenzioni d’acquisto degli italiani, ha dedicato sul numero di marzo un focus sul bonus Mobili ed Elettrodomestici. Emerge che a partire dal 26 giugno 2012 il 25% del campione ha ristrutturato un immobile e dal 6 giugno 2013 il 60% ha acquistato arredi, percentuale che sale all’81% tra chi ha effettuato la ristrutturazione. Risulta, inoltre, che il 36% di chi ha ristrutturato un immobile ha usufruito del bonus Mobili (o pensa di farlo a breve), mentre il 62% no. Il mancato ricorso a questo provvedimento è avvenuto nel 37% dei casi perché chi ha ristrutturato l’abitazione non sapeva esistesse, mentre nel 25% dei casi perché, pur sapendo del bonus Mobili, l’importo su cui fare la detrazione era troppo basso; il 13% non l’ha fatto perché ha valutato la pratica troppo complessa; il 10%, infine, perché ha ritenuto che i tempi di detrazione siano troppo lunghi. Gli intervistati sono stati interrogati anche su come sono venuti a conoscenza del bonus Mobili. In testa risultano esserci i mezzi di comunicazione (54%), seguiti dai commercialisti (30%), da familiari e amici (20%) e infine dal negozio in cui è stato effettuato l’acquisto (17%). Vista la proroga della misura fiscale fino al 31 dicembre 2016, il 27% del totale campione ha dichiarato di volere usufruirne entro la fine dell’anno (percentuale che sale al 35% tra chi ha ristrutturato casa negli ultimi tre anni e mezzo). Il 46% del campione è inoltre a conoscenza del bonus Arredo per giovani coppie, inserito nella legge di stabilità 2016. Per il 51% degli intervistati provvedimenti quali il bonus Mobili ed Elettrodomestici e il bonus Arredo per giovani coppie vanno a vantaggio sia delle famiglie, che delle imprese.

 

Per quanto riguarda invece i dati congiunturali, l’Osservatorio Findomestic rileva che continua la ripresa dei consumi dei beni durevoli (+6,9% rispetto a un anno fa). Sotto il profilo della casa e dell’arredamento, sono positive sia le intenzioni di acquisto di mobili (passate dal 21,5% di un mese fa al 22%, con una spesa prevista in crescita, che si attesta a 2.541 euro.) sia i dati relativi ai progetti di ristrutturazione (dal 13,7% di un mese fa al 15,3%), mentre c’è una contrazione nell’intenzione di acquisto di abitazioni (dal 7,2% al 7,1%). Spostandosi sugli elettrodomestici, si rileva un calo nella previsione di acquisto dei grandi elettrodomestici (dal 23,4% al 23,0%) accompagnata però da una crescita nella previsione di spesa (781 euro) e un incremento per i piccoli elettrodomestici (dal 33,4% al 34,9%), con previsione di spesa costante (174 euro).

 

Contenuti correlati : analisi di mercato intenzione d’acquisto Findomestic bonus Mobili ed Elettrodomestici

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 11 Dicembre 2019
    Rompere le regole
    Se è vero che l’unicità del retail è data dai valori che hanno creato l’insegna, dalla sua storia e dall...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy