31 Luglio 2015  11:20

Si prospettano nuovi scioperi da Ikea

Anna Montalbetti
Si prospettano nuovi scioperi da Ikea

È previsto un pacchetto di 24 ore che verrà gestito a livello locale

Non ha portato buoni frutti l’incontro tra Ikea e le rappresentanze sindacali, avvenuto il 29 luglio, per discutere il rinnovo del contratto integrativo. Le sigle Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil comunicano che le parti hanno “formalizzato la sospensione della trattativa, registrando da ambo le parti il permanere di distanze ancora ingestibili”. A seguito di ciò è stato proclamato un pacchetto di scioperi di 24 ore “da gestirsi a livello territoriale e le cui modalità saranno comunicate di volta in volta”. Ciononostante, sembrano non essere chiusi gli spiragli di dialogo per giungere a un accordo, sia da parte dell’azienda sia da parte delle organizzazioni sindacali. Filcams-Cgil fa sapere infatti che per il 7 settembre è previsto un “nuovo coordinamento unitario”, per valutare i risultati delle mobilitazioni e per condividere future iniziative “volte alla ripresa del negoziato”.

Contenuti correlati : scioperi Uiltucs-Uil Ikea contratto integrativo Filcams-Cgil Fisascat-Cisl sindacati
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Dicembre 2020
    Raccontare storie
    Questo che avete tra le mani è il terzo appuntamento dedicato all’innovazione e al design, esempio concreto dei passi...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy