28 Novembre 2014  11:11

Metro lascia la Grecia

Massimo Gianvito
Metro lascia la Grecia

La decisione rientra nella strategia del gruppo di concentrarsi solo sui mercati più remunerativi

Metro ha deciso di lasciare la Grecia e cedere le sue attività in quel Paese a Sklavenitis, uno dei più importanti retailer ellenici. La vendita riguarda nove cash & carry per un valore di 65 milioni di euro. L’operazione rientra nel piano del gruppo tedesco di concentrarsi solo su quei mercati che offrono le maggiori potenzialità di crescita, tanto che recentemente la stessa Metro aveva annunciato l’intenzione di uscire anche dal mercato danese e da quello vietnamita. La decisione del colosso tedesco segue quella di Carrefour che ha lasciato la Grecia nel 2012 per la bassa redditività dei suoi punti vendita.

Contenuti correlati : Metro Grecia cash & carry Sklavenitis retailer

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.