Guarda la photogallery" />

17 Gennaio 2011  15:37

Caldara Giocattoli: una storia lunga 50 anni

TSsb
Caldara Giocattoli: una storia lunga 50 anni

Toy Store ha visitato lo storico ingrosso di Curno (Bergamo) e ha realizzato un reportage fotografico

Guarda la photogallery


Caldara Giocattoli nasce a Bergamo dall’idea imprenditoriale di Giuseppe e Lina Caldara che negli anni Sessanta, dopo aver maturato un’esperienza già dai primi anni del Novecento come commercianti, decidono di aprire con il figlio Fernando un ingrosso di giocattoli e casalinghi e due punti vendita al dettaglio nel centro storico della città. I quattro figli (Fernando, Giovanni, Paolo e Francesco), già con l’avvento degli anni Settanta, trasferiscono l’ingrosso in un capannone con una superficie di 10 mila metri quadrati a Curno, sempre in provincia di Bergamo, dove ancora operano attualmente e di cui - ora - sono titolari Francesco con il figlio Filippo e Marco Caldara. «Inizialmente trattavamo anche il comparto del casalingo – spiegano gli attuali titolari – ma dai primi anni Novanta abbiamo scelto di abbandonare questo segmento e di concentrarci esclusivamente sul giocattolo a 360 gradi, sul gonfiabile, sul Carnevale, sul Natale e sugli articoli pirotecnici». Caldara Giocattoli oggi offre ai propri clienti un assortimento dislocato su 4 mila metri quadrati con cash&carry, suddiviso su due piani di vendita ed esposizione: i restanti 6 mila metri quadrati del capannone sono attualmente affittati ad altre importanti realtà della distribuzione italiana. «Serviamo un migliaio di dettaglianti – dicono i titolari – esclusivamente in Lombardia, che raggiungiamo con una rete di vendita composta da sette agenti. Per dare un servizio ulteriore ai nostri clienti e per aiutarli nei loro acquisti, abbiamo studiato, all’interno del magazzino, una dislocazione intuitiva per tutti i prodotti: in questo modo i dettaglianti, grazie all’esposizione ordinata e dettagliata della merce, possono trovare facilmente i giocattoli che vogliono acquistare per il proprio negozio. Siamo, inoltre, molto soddisfatti perché in questo periodo sono molti i nuovi clienti che hanno scelto di affidarsi al nostro ingrosso». L’articolo completo su Toy Store Gennaio-Febbraio

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Una ripresa possibile
    Parliamo dei risultati del primo periodo di riapertura in questo numero di Toy Store. Lo facciamo dando voce sia ai...
Wajda Oddino - Toy Store

ACCADDE OGGI

  • 26 Febbraio 2014
    Rodeschini: le immagini dello showroom
    Il numero di Toy Store Marzo comprenderà un’intervista Roberto Galati, direttore commerciale e vice presidente di Rodeschini, che analizzerà la

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy