10 Aprile 2006  00:00

Contraffazione: emporio cinese illegale nel catanese

TSer

Sequestrati 47 mila giocattoli

Migliaia di giocattoli contraffatti e farmaci fuori legge sono stati rinvenuti dalla Guardia di Finanza di Riposto (CT) nei magazzini del negozio "De Qua". Ed è scattata subito la denuncia per un uomo di nazionalità cinese. Il negozio, che si trova nel centro della cittadina catanese, era già da tempo nel mirino degli investigatori delle fiamme gialle. Sembra infatti che l'emporio cinese importasse e vendesse prodotti con marchi contraffatti e giocattoli non in linea con la normativa anti-infortunistica nazionale e comunitaria. Venerdi, dopo essere stati autorizzati dalla Procura della Repubblica di Catania, le forze dell'ordine hanno effettuato una perquisizione nei magazzini del negozio. Qui gli agenti hanno trovato anche un ampio quantitativo di farmaci provenienti dall'estremo oriente, nascosti abilmente in mezzo a circa 47 mila giocattoli non conformi alle norme nazionali ed UE di sicurezza. Tra i prodotti sequestrati vi sono unguenti, cerotti analgesici, balsami ed anti-infiammatori, oltre a farmaci e giochi illegali.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

Wajda Oddino - Toy Store

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy