15 Dicembre 2015  10:17

Destagionalizzare il Giocattolo è possibile?

Silvia Balduzzi
Destagionalizzare il Giocattolo è possibile?

Dino Canuti

La parola a Dino Canuti, Country Manager di Spin Master Italy

Quanto conta oggi per la vostra azienda la destagionalizzazione?

 

«Spin Master, in Italia, nel 2015 ha fatturato circa il 35% del suo volume di affari nel primo semestre. Direi che è un ottimo dato per un’azienda del nostro settore, specialmente considerando che non siamo coinvolti nel business dei contenitori per la Befana e la Pasqua che, al momento, ancora non ci interessa».

 

Cosa avete fatto in passato per incrementare la destagionalizzazione del Giocattolo?

 

«Chi vive in questo settore sa che a guidare la domanda sono soprattutto i prodotti. Avere una buona gamma con il giusto punto prezzo nella prima parte dell’anno è un pilastro se si vuole anticipare la stagionalità. Oltre a questo, è importante lavorare sulla cultura del giocattolo: per questo Spin Master si sta facendo portatrice della campagna di Assogiocattoli “Gioco: Cibo per la mente” in modo totalmente gratuito. Per noi sostenere l’industria è fondamentale. Ogni giocattolo in più che si vende, per noi rappresenta un successo, anche se non è di Spin Master».

 

Cosa può davvero aiutare a destagionalizzare il mercato del Giocattolo?

 

«Disinnescare la convinzione nel consumatore che il giocattolo sia un “Asciuga Lacrima”. Il giocattolo è uno strumento ludico in grado di far crescere le capacità future del bambino. Il gioco stimola le capacità motorie, intellettive, culturali e di interrelazione di un bambino. Ed il bambino ha bisogno di tutto questo non solo a Natale, ma per tutti i 12 mesi».

 

E’ importante investire in comunicazione televisiva anche nel primo semestre?

 

«E’ importante investire in comunicazione sempre, ma è sempre meno importante farlo in televisione. I nostri clienti finali sono sempre meno attenti ai media del vecchio secolo, e la loro attenzione è sempre più volatile e spalmata su numerosi stimoli diversi. Se in passato i responsabili del marketing delle aziende hanno avuto “vita facile” nel modo in cui dividevano i loro budget, oggi la qualità del messaggio è più importante del’investimento che viene utilizzato per veicolarlo, e la focalizzazione su tutti i media, incluso l’In Store, è determinante».

 

Può servire creare linee apposite per l’out of season per destagionalizzare il Giocattolo?

 

«Fondamentalmente esistono già: ogni azienda ha una gamma diversa tra Primavera e Natale. L’importante è la qualità del rapporto prezzo/emozione che si è in grado di generare».

 

Quali consigli volete dare al Normal Trade per creare traffico in negozio anche nell’out of season?

 

«Sempre il solito: rendere la propria azienda rilevante sul territorio. Se un imprenditore è bravo a rendere la propria realtà interessante, sarà bravo tanto in Primavera quanto a Natale. L’attrattività dipende dalla capacità di fare impresa, non dal calendario».

 

Come state supportando i negozi a destagionalizzare il mercato del Giocattolo?

 

«Kinetic Sand, Paw Patrol e Dragons sono esempi di tre brand che hanno sviluppato un business molto interessante in Primavera. Lo faranno anche nel 2016. A questi stiamo pianificando di affiancare almeno altri quattro brand significativi per tutti i 12 mesi: tra questi Bunchems, in lancio nel primo trimestre, avrà un grande impatto nel mondo dell’Art & Craft».

 

Contenuti correlati : destagionalizzare Dino Canuti Spin Master Natale giocattolo
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Una ripresa possibile
    Parliamo dei risultati del primo periodo di riapertura in questo numero di Toy Store. Lo facciamo dando voce sia ai...
Wajda Oddino - Toy Store

ACCADDE OGGI

  • 22 Ottobre 2018
    Amazon “ruba” venditori a eBay
    eBay ha denunciato Amazon di aver usato una pratica illegale al fine di “arruolare” venditori sulla propria piattaforma “rubandoli” proprio al...

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy