26 Luglio 2000  00:00

Grazioli: in vista joint venture e acquisizioni di aziende italiane e straniere

(mev)

Il consiglio di amministrazione del gruppo appartenente a Giò Style ha deliberato ieri i nuovi investimenti e la riorganizzazione delle strutture commerciali e di marketing

Ieri il consiglio di amministrazione di Grazioli, azienda di giocattoli e mobili da giardino (con il marchio Grand Soleil) acquisita a febbraio dalla Giò Style, ha deliberato nuovi investimenti nel settore giocattolo per il triennio 2000/2002. Lo sviluppo del settore sarà effettuato sia sui mercati internazionali sia su quello italiano. In particolare Grazioli intende rafforzare i rapporti commerciali attualmente in vita con altre realtà produttive internazionali (tra cui l’azienda spagnola Chicos) che, secondo Gianni Grazioli, consigliere delegato del gruppo, “potranno sfociare in joint-venture e acquisizioni di altre aziende del settore”. Grazioli focalizzerà la sua attenzione anche sull’innovazione e la creazione di nuovi prodotti e sulla riorganizzazione delle strutture marketing, commerciali e vendita. Grazioli fa parte per il 51% del gruppo Gio Style (il 40% è della famiglia Grazioli e il 9% di Mediocredito Lombardo), che ha fatturato 204 miliardi nel ’99 e conta di arrivare a 330 nel 2000. Grazioli, che nel ’99 ha raggiunto circa 60 miliardi di fatturato solo con il giocattolo, è cresciuta complessivamente dell’11% nel primo semestre 2000.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Una ripresa possibile
    Parliamo dei risultati del primo periodo di riapertura in questo numero di Toy Store. Lo facciamo dando voce sia ai...
Wajda Oddino - Toy Store

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy