28 Luglio 2000  00:00

Hasbro Italy: fatturato 2000, obiettivo a 150 miliardi

(mev)

Lo ha dichiarato oggi l’amministratore delegato Luigi Viganò, che stima di raggiungere 60 miliardi solo con le vendite natalizie della linea Pokemon

Il fatturato di Hasbro Italy, la filiale italiana della multinazionale di giocattoli, è arrivato a 65 miliardi nei primi sei mesi dell’anno. Lo ha annunciato Luigi Viganò, amministratore delegato dell’azienda, che prevede di arrivare ad almeno 150 miliardi a fine anno. Secondo Viganò i giocattoli legati al cartone animato (e film) di Pokemon saranno l’elemento trainante delle vendite di giocattoli a Natale e permetteranno ad Hasbro Italy di raggiungere oltre 60 miliardi di fatturato solo con quel brand. Con queste cifre Hasbro Italy supererebbe decisamente i valori delle vendite di Natale dell’anno scorso, quando aveva raggiunto i 15 miliardi solo con i giocattoli della linea “Star Wars”. “A luglio – conferma infine Viganò – il nostro sell in è già aumentato del 50%”. A supportare le ottime previsioni dell’azienda vi sono anche una serie di prodotti interattivi su cui punterà anche attraverso un’intensa campagna televisiva: Furby innanzitutto, il pupazzo interattivo distribuito nel 1999 da Giochi Preziosi, di cui sono stati venduti 600.000 pezzi, che quest’anno, secondo Viganò, si attesterà sui 400.000 pezzi, e Bau-Chi, il cagnolino interattivo che verrà lanciato tra poco, di cui si prevede di vendere circa 130.000 pezzi.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Una ripresa possibile
    Parliamo dei risultati del primo periodo di riapertura in questo numero di Toy Store. Lo facciamo dando voce sia ai...
Wajda Oddino - Toy Store

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy