09 Dicembre 2008  00:00

Imaie: richiesta di risarcimento anche per Cinemastore

THef

Un’altra catena di videonoleggio è stata citata in giudizio per il pagamento del compenso di artisti, interpreti ed esecutori

Anche Cinemastore è stata raggiunta da una notifica di citazione in giudizio per la richiesta di risarcimento da parte di Imaie. Dopo Intervideo/VideoVip (vedi news E-duesse.it del 03-12-2008) un’altra catena di videonoleggio è stata colpita dalla richiesta di risarcimento dell’equo compenso sullo sfruttamento dei film a noleggio per i diritti di artisti, interpreti ed esecutori. L’amministratore unico della società Rudy Fiori (nella foto) dovrà comparire di fronte alle autorità giudiziarie il prossimo 9 maggio 2009.

Iscriviti alla nostra newsletter

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy