25 Gennaio 2012  12:43

Megaupload, negata scarcerazione a Schmitz

THAA
Megaupload, negata scarcerazione a Schmitz

Le autorità neozelandesi respingono le richieste dell’avvocato

Kim Dotcom/Schmitz, fondatore di Megaupload, resterà in carcere. Le autorità neozelandesi, che settimana scorsa avevano arrestato nell’ambito delle indagini dell’Fbi Schmitz e altri tre suoi collaboratori, hanno respinto la richiesta dell’avvocato dell’hacker (http://www.e-duesse.it/News/Home-video/Megaupload-il-pirata-Schmitz-chiede-la-scarcerazione-126224). Il giudice David McNaughton ha ravvisato infatti in questa circostanza il concreto pericolo di fuga.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

la giusta fine

finalmente qualcuno che paga per i crimini commessi, le notizie di questi giorni sono confortanti, speriamo non si fermino quì, occorre ripulire il marciume che c'è sulla rete, maiali ingrassati alle spalle di chi lavora seriamente ed onestamente, i commenti coloriti ci stanno tutti.....

Il maiale deve andare al macello ....

LADROOOOO

ORA IN GALERA DIVENTERAI MAGRO!!!!!

THE END

PER ALCUNI SITI IL SONNO NON SARA' PIU' TRANQUILLO ....
DORMIRANNO MOLTO PREOCCUPATI !!!!

IN CELLA

Trippone, non meriti altro, dopo aver rovinato migliaia di lavoratori. Cosa pensavi, di essere diventato Dio?

YUHUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU !!!!

E Vai !!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ti è piaciuta la bicicletta.............. !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Dio c'e' !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy