02 Gennaio 2013  11:07

Verdone: Governo, Anica e Agis pensino alla lotta alla pirateria

BOsr
Verdone: Governo, Anica e Agis pensino alla lotta alla pirateria

Carlo Verdone

Per il regista e attore bisognerebbe coinvolgere anche le compagnie telefoniche

“La sala cinematografica ha un futuro? Inizio a nutrire qualche dubbio”. Così inizia l’intervista a Carlo Verdone pubblicata oggi su 'il Giornale’. Il regista e attore è stato coinvolto sul tema degli incassi in calo di questo Natale. Per Verdone uno dei fattori determinanti è stato la crisi ma anche “la pirateria che dà al sistema un’altra botta da novanta. In Francia ci sono riusciti con una legge. In Italia appena affronto l’argomento, mettono sotto attacco il mio sito. Ma dovrebbero essere l’Anica e l’Agis a pensarci, insieme al Governo e alle compagnie telefoniche perché il problema è che, chi scarica non fa solo un danno a me come autore ma a circa 400mila lavoratori dell’audiovisivo”. Verdone, poi, parla anche di un cinema italiano che non si “sforza più di cercare nuove strade” e, a proposito delle sale cinematografiche, aggiunge: “Ormai gli schermi entrano nelle tasche, sono sempre più piccoli e tecnologici. Così la sala cinematografica dovrebbe essere un tempio. Non è ammissibile andare in un cinema e trovare magari le sedie rotte, il riscaldamento mancante d’inverno e l’aria condizionata d’estate”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Pirateria KO in Francia

Certo che è un successo: infatti 1,15 milioni di Francesi individuati, hanno smesso di scambiarsi file "pirata" di contenuti protetti da copyright. Un avviso ufficiale "warning" funzionerebbe anche in Italia ! e comunque FARE qualcosa pur sbagliando è meglio che non far nulla. L'importante è perseverare un obiettivo ed in Italia nessuno vuole prendersi l'onere mettendoci la faccia ! che vergogna.

In Francia ci sono riusciti?

Questi sono i numeri dell'HADOPI:
3 milioni di IP address identificati
1,15 milioni di prime segnalazioni inviate
100.000 seconde segnalazioni
340 dossier in terza fase
14 pratiche in tribunale
3 processati
1 condannato ad ammenda di 150 euro.
Fonte: http://www.lefigaro.fr/hightech/2012/12/27/01007-20121227ARTFIG00484-le-maigre-bilan-judiciaire-de-l-hadopi.php
Davvero un grande successo, non c'è che dire!!! Sarei curioso di sentire l'opinione dell'amico DVDFLASH riguardo questi numeri, ancora di più sarebbe interessante un approfondimento di e-duesse riguardo ad essi :)

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 19 Settembre 2013
    Usa, anche MovieStop lancia il servizio digital
    Anche la catena americana MovieStop (che vanta 44 store in 10 diversi Stati) si appresta a lanciare una nuova piattaforma digitale compatibile con il sistema cloud Ultraviolet.

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy