19 Ottobre 2015  10:27

Canone Rai: giallo sulla multa da 500 euro

Eliana Corti
Canone Rai: giallo sulla multa da 500 euro

Il deputato Anzaldi smentisce via Twitter. Le sanzioni non sarebbero ancora state quantificate

 

«Canone #Rai.Funzionario maldestro scrive corbelleria multa 500€. P.Chigi smentisce.Pd sconfessa:non passerà.Non basta.Esempio di giornalismo»: con questo tweet il deputato Pd Michele Anzaldi smentisce la sanzione da 500 euro comminata agli evasori del canone nella prossima riforma. Insomma, sicuramente i morosi verranno sanzionati, ma l’importo della multa non sarebbe ancora stato quantificato. Il canone, come già emerso, verrà agganciato alla bolletta elettrica e spetterà all’utente dimostrare di non possedere un televisore. L’importo per il 2016 sarà pari a 100 euro, ma secondo un’elaborazione di I-Com Energia, pubblicata da “Il Sole 24 ore”, il governo avrebbe potuto abbassare la tassa fino a 80 euro, tenendo conto di una morosità superiore al 5% delle bollette elettriche e remunerando gli operatori con un aggio del 2%. Il gettito sarebbe pari a 2,03mld di euro in caso di morosità del 5% e 1,83mld in caso del 10%. Anche I-Com, però, manifesta dubbi sulla modalità di agganciamento alla bolletta elettrica: su di essa aumenterebbe ulteriormente il peso delle componenti fiscali e parafiscali, diminuendo invece la parte di mercato. Entro il 22 ottobre, invece, dovrebbe essere approvata la riforma Rai che conferirà al dg Antonio Campo Dall’Orto i poteri di amministratore delegato.

Contenuti correlati : elettricità Canone Rai bolletta multa Renzi Michele Anzaldi
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Poker al femminile
    Quattro numeri, quattro donne, in sequenza, su altrettante copertine di Tivù. La presidente di Doc/it, Claudia Pampinella,...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 19 Settembre 2012
    Minzolini firma con Mediaset
    L'ex direttore del Tg1 firma un contratto con Mediaset e lascia definitivamente la Rai (dove era direttore della direzione corrispondenti Esteri).

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy