23 Gennaio 2018  10:28

Delude l’asta per la Serie A

Eliana Corti
Delude l’asta per la Serie A

Le offerte per i diritti tv non superano gli 800mln di euro. Ora le trattative private

L’obiettivo erano 1,5mld di euro, ma non si è arrivati nemmeno a 800mln: delude l’apertura delle buste per i diritti della Serie A 2018/21, avvenuta ieri. Secondo Ansa, Sky avrebbe offerto 261mln per il pacchetto A (otto squadre - Juventus, Milan, Napoli, Inter, Lazio, Fiorentina e due di fascia bassa - per la piattaforma satellitare), mentre Mediaset ne avrebbe offerti 200mln per il pacchetto B (stessi contenuti per il Dtt). Sky avrebbe inoltre offerto 170mln per il pacchetto C (internet, IpTv e/o piattaforme wireless per reti mobili). Per lo stesso pacchetto, Perform avrebbe offerto 100mln e Tim una cifra ulteriormente inferiore. Sky avrebbe presentato inoltre un’offerta per i pacchetti D1 e D2, ma inferiore ai 300mln di base d’asta. Sia Mediaset che Sky hanno presentato offerte per il pacchetto Platinum ABC (leggete qui la composizione dei pacchetti). La Lega Serie A ha dato a Infront mandato per procedere a trattative private con i broadcaster, che dovranno concludersi venerdì. Le trattative riguardano i pacchetti per cui non sono arrivate offerte superiori al prezzo minimo (B, D1, D2, Platinum D1 e D2). Un’ulteriore opzione potrebbe essere quella di accettare l’offerta degli spagnoli di Mediapro, unico soggetto in gara nel bando subordinato per intermediari indipendenti (si parla di una cifra tra i 900mln e i 990mln di euro). Mediapro gestisce i diritti della Liga, il cui presidente, Javier Tebas, è dato in corsa per la poltrona di amministratore delegato della Lega Serie A, proprio contro Luigi De Siervo, ad di Infront.

Contenuti correlati : diritti calcio serie a infront mediapro sky mediaset perform tim italia way
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy