27 Agosto 2008  00:00

Diritti: dalla Lega Calcio fumata nera

TVec

Respinta all’unanimità l’offerta di Rai di 30mln di euro per i diritti in chiaro

Nulla di fatto per il calcio di serie A e B in chiaro. La Lega Calcio ha deciso ieri all’unanimità di non assegnare i diritti televisivi delle partite, respingendo l’offerta di 30,6mln di euro, contro i 70mln ipotizzati dalla Lega stessa. Per ora, saltano gli highlights in chiaro delle partite della prima giornata dei campionati di serie A e B, mentre resta salvo il diritto di cronaca dei telegiornali, che potranno dedicare otto minuti alle due categorie dalle 20,30 per i match pomeridiani e dalle 24 per quelli serali. La Lega ha inoltre deciso di vendere in un paccehetto unico i diritti radiofonici e quelli televisivi e ha inoltre abbassato le sua richiesta a 40mln di euro. Le trattative per portare i gol in chiaro proseguono ora a oltranza.

EDITORIALISTI

  • 29 Agosto 2019
    Quel tesoro di BIG DATA
    A prima vista sono i palinsesti di sempre. Editori, broadcaster e, per conto loro, autori e produttori hanno messo in...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy