27 Agosto 2008  00:00

Diritti: dalla Lega Calcio fumata nera

TVec

Respinta all’unanimità l’offerta di Rai di 30mln di euro per i diritti in chiaro

Nulla di fatto per il calcio di serie A e B in chiaro. La Lega Calcio ha deciso ieri all’unanimità di non assegnare i diritti televisivi delle partite, respingendo l’offerta di 30,6mln di euro, contro i 70mln ipotizzati dalla Lega stessa. Per ora, saltano gli highlights in chiaro delle partite della prima giornata dei campionati di serie A e B, mentre resta salvo il diritto di cronaca dei telegiornali, che potranno dedicare otto minuti alle due categorie dalle 20,30 per i match pomeridiani e dalle 24 per quelli serali. La Lega ha inoltre deciso di vendere in un paccehetto unico i diritti radiofonici e quelli televisivi e ha inoltre abbassato le sua richiesta a 40mln di euro. Le trattative per portare i gol in chiaro proseguono ora a oltranza.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 05 Giugno 2020
    La TV specchio del futuro
    Karl Popper sosteneva che il futuro fosse aperto, che dipende dalle nostre azioni, che a loro volta dipendono dai nostri...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 11 Luglio 2016
    Reportime, giù i ricavi
    Le nuove condizioni del contratto per la pubblicazione in esclusiva dei contenuti prodotti da Reportime sul sito Corriere.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy