14 Luglio 2010  12:51

Dtt: tv locali contro Agcom

TVec
Dtt: tv locali contro Agcom

Domani la decisione sull’Lcn, ma le emittenti annunciano battaglia su più fronti

Nel corso del consiglio di domani, Agcom rivelerà le proprie decisioni in materia di Lcn. Sembra probabile che le tv locali avranno le posizioni dalla 10 alla 19 per poi alternarsi con gli altri canali nazionali. Sulla decisione avrebbero pesato anche i risultati di un sondaggio sulle abitudini degli spettatori. Luca Montrone e l’associazione Alpi hanno però dichiarato che, se queste indicazioni venissero confermate, sarebbero in contrasto con l’articolo 5 del decreto legislatvo 55 del marzo 2010 che prevede che il piano di numerazione automatica rispetti come criterio direttivo e prioritario le abitudini e le preferenze degli utenti anche con riferimento alle tv locali. In Lombardia, invece, le associazioni areali hanno chiesto un rinvio dello switch off dal 15 settembre al 15 dicembre per evitare il caos dovuto alla mancata convocazione da parte di Agcom dei tavoli di lavoro e al ritardo sull’assegnazione delle frequenze. Sul fronte nazionale, infine, il viceministro con delega alle Comunicazioni, Paolo Romani, ha confermato che il governo sta studiando un’asta per assegnare – come richiesto dall’Ue – agli operatori Tlc i canali dal 61 al 69 Uhf.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Poker al femminile
    Quattro numeri, quattro donne, in sequenza, su altrettante copertine di Tivù. La presidente di Doc/it, Claudia Pampinella,...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 19 Settembre 2014
    Rff: tutti i vincitori
    Colpo di teatro al Rff: dei tanti premi in agenda, uno non è stato assegnato. Per la precisione, quello destinato al Miglior Canale dell’anno per programmazione italiana.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy