08 Gennaio 2015  11:20

Editori svizzeri contro la pubblicità sulla tv pubblica

Eliana Corti
Editori svizzeri contro la pubblicità sulla tv pubblica

La pianificazione dovrebbe essere riservata solo ai media commerciali

Gli editori svizzerotedeschi chiedono l’azzeramento della pubblicità sulla Ssr, il servizio radiotelevisivo elvetico, permettendo gli investimenti solo sui media privati e seguendo il modello britannico. Hanspeter Lebrument, presidente degli editori svizzerotedeschi “Schweizer Medien”, ha dichiarato inoltre che la Ssr dovrebbe ridurre i canali. In alternativa al divieto di pubblicità, Lebrument ha proposto la riduzione degli spot online della Ssr: secondo l’editore, le reti e le radio pubbliche incoraggiano una cultura del gratuito su internet. La proposta web del servizio pubblico, che offre attualità e applicazioni moderne, sarebbe pregiudizievole nei confronti dei media privati. TV

Contenuti correlati : Svizzera media commerciali Ssr editori pubblicità tv pubblica pianificazione
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy