06 Maggio 2015  11:25

Fabio e Mingo, ecco il perché della sospensione

Emidia Melideo
Fabio e Mingo, ecco il perché della sospensione

I due inviati storici di “Striscia la notizia” bloccati per presunti servizi falsi

«Cari telespettatori, parliamo di Fabio e Mingo e della loro redazione. Abbiamo acclarato che il caso di qualche settimana fa della maga sudamericana non esiste. Anche quello del falso avvocato era una messinscena….Seguiranno azioni legali per accertare le responsabilità». È stato ancora una volta il Gabibbo, in chiusura dell’edizione di ieri sera di “Striscia la notizia”, a svelare i motivi della sospensione dei due inviati pugliesi, che hanno prontamente replicato: «Ci meravigliamo per il contenuto delle frasi riportate dal Gabibbo nella trasmissione di questa sera, in quanto noi ci siamo sempre prodigati per rendere al meglio la nostra prestazione di attori nell'ambito dei servizi, prodotti esclusivamente nel rispetto delle precise indicazioni ricevute, assecondando, sempre, gli autori del programma nella scelta e nelle modalità di esecuzione dei servizi stessi». La sospensione era arrivata - sempre per bocca del Gabibbo - il 23 aprile, ma senza spiegazioni precise. Subito dopo, attraverso “Sorrisi e canzoni”, Fabio e Mingo avevano dichiarato: «Non sappiamo nulla, non riusciamo neanche a metterci in contatto con la produzione» e avevano parlato di «situazione surreale». Fabio e Mingo erano gli inviati più longevi del tg satirico, attivi dal 1997.

Contenuti correlati : Fabio e Mingo inviati servizi falsi Gabibbo sospensione Striscia la notizia redazione
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 22 Ottobre 2014
    Nuovo advisor pubblicitario per la Figc
    Infront, in partnership con Gruppo 24 Ore (coinvolgendo Rai.com per gli archivi e i progetti basati sullo sfruttamento dei diritti tv), ha vinto l...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy