04 Aprile 2016  12:42

I servizi vod piacciono al 36% degli italiani

Elena Rembado
I servizi vod piacciono al 36% degli italiani

Lo rileva la ricerca Video on demand, condotta da Nielsen in 61 Paesi, tra cui l’Italia

La modalità video on demand (in streaming) sta coinvolgendo una fetta sempre più consistente di popolazione, e in particolare il 36% degli italiani, a fronte del 50% a livello europeo e del 65% a livello mondiale. È quanto è emerso dalla ricerca Video on demand, condotta, attraverso 30mila interviste, da Nielsen in 61 Paesi, tra cui l’Italia. Alla base della scelta del vod, ai cui servizi oltre il 50% dei fruitori accede almeno tre volte alla settimana, ci sono due motivazioni, la disponibilità dei contenuti nei momenti della giornata più comodi (69%) e la possibilità di seguire tutti gli episodi di una serie in sequenza (67%). A cui si aggiunge, per il 54%, la maggiore convenienza rispetto alla pay tv tradizionale. Quanto ai device, il 48% accede ai contenuti da smartphone, mentre il 38% da tablet, anche se oltre la metà degli intervistati lamenta una visione meno coinvolgente rispetto a quella che si avrebbe da uno schermo di dimensioni maggiori.

Contenuti correlati : vod italiani Nielsen video on demand streaming pay tv device
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy