16 Gennaio 2015  10:40

L’Agcom avvia un processo di razionalizzazione normativa

Elena Rembado
L’Agcom avvia un processo di razionalizzazione normativa

Antonio Martusciello

L’indagine conoscitiva sulla ‘Televisione 2.0 nell’era della convergenza” ha fatto emergere asimmetrie normative tra la tv lineare e i nuovi servizi offerti via internet

Adeguare le norme che regolamentano il settore tv al mercato in evoluzione e ai nuovi servizi offerti via internet: è la conclusione alla quale è arrivata l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, che ha approvato il 13 gennaio scorso, relatore il commissario Antonio Martusciello, un pacchetto di delibere relative al settore televisivo e al suo impatto sulle politiche regolamentari. La prima delibera riguarda la chiusura dell’indagine conoscitiva sulla ‘Televisione 2.0 nell’era della convergenza”, che ha fatto emergere, come si legge nel comunicato dell’Authority, «l’esistenza di asimmetrie normative tra la televisione lineare e i nuovi servizi offerti via internet e la necessità di ridefinire gli aspetti salienti dell’attuale disciplina».
«La produzione audiovisiva europea e indipendente», ha commentato Martusciello, «è particolarmente interessata dai mutamenti strutturali del mercato televisivo. Tale settore presenta un impianto giuridico non in linea con l’evoluzione tecnologica e ciò determina potenziali inefficienze, come dimostra il sempre crescente numero di istanze di deroga che l’Agcom riceve». Tra queste, la deroga concessa alla Disney all’obbligo di destinare il 10% della propria programmazione in produzioni europee indipendenti. Per questo è stato avviato un «percorso di razionalizzazione dei regolamenti vigenti attraverso uno schema di Testo unico che racchiude le delibere adottate in materia a partire dal 2009, semplificandole e aggiornandole, che verrà sottoposto a consultazione pubblica».

 

Contenuti correlati : Televisione 2.0 Antonio Martusciello Agcom internet
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Giugno 2020
    La TV specchio del futuro
    Karl Popper sosteneva che il futuro fosse aperto, che dipende dalle nostre azioni, che a loro volta dipendono dai nostri...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 06 Giugno 2012
    Bisio lascia “Zelig”?
    Dopo 12 anni e tre partner (Michelle Hunziker, Vanessa Incontrada e Paola Cortellesi), Claudio Bisio potrebbe lasciare la conduzione di “Zelig”...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy