18 Ottobre 2019  09:32

MIA: L’Alleanza e i nuovi progetti internazionali di Rai Fiction

Francesca D'Angelo
MIA: L’Alleanza e i nuovi progetti internazionali di Rai Fiction

Eleonora Andreatta ©Rai

Tra i titoli annunciati: Leonardo e Survivor. In sviluppo anche una fiction su Dante

Rai Fiction raccoglie la sfida del mercato internazionale. Lo fa da battitrice libera, forte di una stagione 2018/2019 ricca di successi (il caso de L’amica geniale docet), ma anche come membro della neonata L’Alleanza. Al Mia – Mercato italiano dell’Audiovisivo, il direttore di RaiFiction Eleonora Andreatta ha infatti presentato i nuovi progetti che andranno a comporre l’offerta de L’alleanza. Con lei, sul palco, anche Nathalie Biancolli, EVP Coproductions and Acquisitions di France Télévision, e Simone Emmelius, SVP International Coproductions and Acquisitions di Zdf. Oltre ai già annunciati Mirage (France Tv, Zdf e Cineflix) e Il giro del mondo in 80 giorni (France Tv, Rai, Zdf), si sta lavorando a Leonardo e Survivor (Sopravvissuti). Il primo titolo, prodotto da LuxVide, RaiFiction e Big Light Productions, racconterà gli anni di formazione del celebre Leonardo da Vinci, quando era ancora un giovane, seppur geniale, ragazzo alla ricerca della propria strada. Le riprese inizieranno a dicembre. Leonardo avrà il volto di Aidan Turner (Lo Hobbit, Poldark). Nel cast, anche Giancarlo Giannini nel ruolo di Verrocchio, il maestro di Leonardo. «Sopravvissuti è un progetto che ci rende doppiamente orgogliosi perché è la prima serie scritta dagli studenti della Scuola Rai di Perugia», sottolinea Andreatta. Il titolo, che vede coinvolti Rodeo Drive, Rai Fiction, Zdf e France Television, è stato presentato l’anno scorso al Drama series pitching forum del Mia. Il progetto è ad alto budget: 1,2mln di euro il costo a puntata. «Per noi è molto importante condividere con gli altri membri dell’Alleanza i progetti fin dai primi stadi di sviluppo, in modo da poter dare vita a storie in grado di circolare sul mercato internazionale», sottolinea Andreatta, «La condivisione è il punto di forza della collaborazione con Zdf e France Tv». Sulla strategia editoriale, Emmelius chiarisce: «Non siamo alla ricerca di progetti necessariamente sofisticati: cerchiamo storie emblematiche. Il progetto è la nostra grande priorità: viene prima anche dell’aspetto economico perché è facile finanziare una serie quando vanta uno spessore narrativo e un cast di qualità». Oltre ai titoli con l’Alleanza, RaiFiction sta poi lavorando autonomamente ad altre coproduzioni dal respiro internazionale. Tra queste, spicca Dante: serie ancora in fase embrionale di sviluppo, prodotta da Fabula in vista dei 700 anni dalla morte di Dante, che ricorreranno nel 2021. In sviluppo anche gli adattamenti letterari di Il regno (Cattleya), La storia (Picomedia), Il conte di Montecristo (Palomar) e il recente bestseller I leoni di Sicilia (Compagnia Leone Cinematografica).

 

Contenuti correlati : rai rai fiction alleanza mia

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 11 Dicembre 2019
    La qualità non basta
    Da qualche stagione a questa parte, la Golden Age della fiction italiana sembrava cosa fatta: serie tricolori che planano...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy