17 Novembre 2016  09:23

Mediaset Premium: tornano a crescere gli abbonati


Matteo T. Mombelli
Mediaset Premium: tornano a crescere gli abbonati


L’ad Ricci: “Penalizzati dalla situazione Vivendi, ora risaliamo”. Tra le novità, il calcio in 4K in partnership con Samsung

Mediaset Premium volta pagina. Archiviato l’interim management con Vivendi, la Pay Tv del Biscione prova a recuperare il terreno perduto sul fronte abbonati presentando una serie di novità, a partire dalla diretta esclusiva in 4K del derby Milan-Inter, presentata in partnership con Samsung. «A fine settembre Mediaset Premium viaggiava intorno ai 2 milioni di abbonati», ha dichiarato l’ad Franco Ricci che, in occasione dell’offerta natalizia di Premium, ha sottolineato anche come finalmente «si torna a parlare di Premium non per le note controversi internazionali, ma per la qualità e l’innovazione dell’offerta al pubblico». Secondo il manager, l’azienda è rimasta in budget fino a giugno, poi l’affaire Vivendi ha frenato l’offerta, facendo perdere circa 100 mila potenziali abbonati. «Nel quarto trimestre», ha aggiunto Ricci, «siamo migliorati di circa l’8-10% rispetto al 2015, ma nel terzo trimestre, nel periodo agosto-ottobre che per noi rappresenta il picco delle vendite, abbiamo perso 100 mila abbonati. Raggiungeremo il budget del quarto trimestre, ma sarà difficile recuperare quanto perso nella big season».

 

La presentazione dell’offerta Premium per la stagione 2016/2017 è stata anche l’occasione per parlare dei risultati raggiunti dalla Pay Tv. Tra agosto e ottobre Premium Sport, soprattutto attraverso un lavoro editoriale, ha migliorato lo share rispetto all’anno precedente (+22% nel Prime Time e +33% sulle 24H). «Siamo il primo canale sportivo italiano», ha dichiarato il direttore Contenuti Premium Yves Confalonieri presentando i risultati di ottobre, che hanno visto il canale sportivo registrare uno share medio nel Prime Time dell’1,08% (276mila AMR) e dello 0,59% nelle 24 Ore (60mila AMR). «Non cresciamo solo negli eventi, ma in tutte le fasce del palinsesto».

 

Oltre al calcio Mediaset punterà soprattutto sull’offerta cinema (lanciata con una campagna comunicazione su tutti i media del valore di 6,5mln di euro). A dicembre, infatti, esordirà il nuovo Premium Play. Il servizio di streaming on demand proporrà agli abbonati tutta la produzione cinematografica girata in Ultra Hd presente in catalogo, compresi i film appena usciti dalle sale cinematografiche. Durante le festività natalizie verrà lanciato anche il temporary channel Cinema Animation e, a partire da gennaio, debutterà anche l’HDR, un’altra innovazione tecnologica realizzata in partnership con Samsung che permetterà di trasmettere film e serie Tv con la nuova risoluzione High Dinamic Range.

 

A proposito di offerta cinematografica, l’amministratore delegato Ricci ha confermato l’operazione con cui Medusa, la casa di produzione Mediaset, ha ceduto a Sky l’esclusiva pay dei propri film. «Medusa è un produttore che opera sul mercato e vende al miglior offerente», ha sottolineato il manager. «L’offerta era talmente importante che Medusa ha deciso di cedere a Sky. L’investimento che avevamo a disposizione lo useremo per rafforzare la nostra offerta cinema e pay».

 

 

 

Contenuti correlati : Pay Tv Mediaset Premium Medusa abbonati crescita Vivendi Yves Confalonieri stagione Samsung serie tv offerta Franco Ricci Premium Play

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Agosto 2019
    Quel tesoro di BIG DATA
    A prima vista sono i palinsesti di sempre. Editori, broadcaster e, per conto loro, autori e produttori hanno messo in...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 20 Settembre 2011
    Anche Bbc contro Mediaset per “Baila!”
    In attesa della decisione del Tribunale di Roma (prevista il 23 settembre) sulla causa per sospetto plagio intentata da Milly Carlucci e dalla Rai...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy