09 Novembre 2015  14:42

Mediatrade, il 20 gennaio inizia l’appello

TV Emidia Melideo
Mediatrade, il 20 gennaio inizia l’appello

Pier Silvio Berlusconi

Per i pm di Milano gli imputati, tra cui Pier Silvio Berlusconi, erano a conoscenza che i prezzi dei diritti erano gonfiati

 

Si svolgerà il 20 gennaio 2016 la prima udienza del processo d’appello a carico di Pier Silvio Berlusconi, di Fedele Confalonieri e altre sette persone, tra cui il produttore statunitense Frank Agrama, tutte assolte in primo grado nel luglio del 2014 per il caso Mediatrade. La Procura di Milano, come riportato dall’Ansa, ha presentato ricorso contro i proscioglimenti ed è stato fissato il procedimento di secondo grado. L’accusa per gli imputati è di aver frodato il fisco per circa 8 milioni di euro in relazione al bilancio consolidato di Mediaset per tre anni (2006-2007-2008). Secondo i pm Fabio De Pasquale e Sergio Spadaro «Pier Silvio Berlusconi era a conoscenza che i diritti tv intermediati da Agrama fossero acquistati a prezzi gonfiati», come si legge nel ricorso.

Contenuti correlati : Mediatrade appello Pier Silvio Berlusconi processo diritti prezzi Fedele Confalonieri

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 14 Novembre 2016
    Explora si spegne su Sky
    Da domani, 15 novembre, Explora non sarà più on air su Sky. La decisione è stata presa da De Agostini Editore in accordo con Sky; ma il brand potrebbe...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy