14 Luglio 2011  11:51

Parental Control: Sky la spunta

TVst
Parental Control: Sky la spunta

L’Agcom ha legittimato la trasmissione al di fuori della fascia protetta di film vietati ai minori di 14 anni sulle tv ad accesso condizionato

«È un fatto grave che un’interpretazione dell’Autorità regolamentare vanifichi disposizioni di legge e del Codice di autoregolamentazione che il Comitato ha sempre ritenute chiare e inequivocabili, il rischio è di avvalorare il rifiuto di Sky a non essere tenuta all’osservanza del Codice». È il commento di Franco Mugerli, presidente del Comitato Media e Minori, in merito alla decisione dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) in relazione al procedimento avviato sui film vietati ai minori di 14 anni. Il Comitato Media e Minori aveva, infatti, contestato lo scorso anno a Sky Italia di aver trasmesso sul canale satellitare Sky Cinema, 1 in data 11 giugno 2010 dalle ore 21, il film vietato ai minori di 14 anni dal titolo “Uomini che odiano le donne”. La delibera dell’Agcom notificata ieri archivia definitivamente il procedimento contro la piattaforma satellitare, legittimando sulle tv dotate di servizio parental control la trasmissione di film vietati ai minori di 14 anni al di fuori della fascia protetta. Imminente la replica di Mugerli, che ha chiesto al ministro dello Sviluppo economico di correggere il decreto sugli audiovisivi da lui emanato.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Poker al femminile
    Quattro numeri, quattro donne, in sequenza, su altrettante copertine di Tivù. La presidente di Doc/it, Claudia Pampinella,...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy