01 Febbraio 2019  09:55

Pirateria: i provider blocchino gli accessi al calcio illegale

Eliana Corti
Pirateria: i provider blocchino gli accessi al calcio illegale

©pixabay

Accolto dal Tribunale di Milano il ricorso della Lega calcio di Serie A contro NoFreezeIpTv

Il Tribunale di Milano ha accolto il ricorso della Lega calcio di Serie A e Sky disponendo che sarà compito dei fornitori di internet (Fastweb, Tiscali, Wind, Tim e Vodafone) inibire l’accesso al sito pirata NoFreezeIpTv e agli indirizzi Ip collegati, tramite i quali si ha accesso illegalmente alle partite di campionato i cui diritti sono in mano a Sky e Dazn. La procedura dovrà essere effettuata entro quattro giorni e ogni giorno di ritardo vale una multa di 5mila euro. Secondo i dati della stessa Lega, nello scorso campionato è stato registrato un incremento del 64% della trasmissione di eventi live pirata e sono 4,6mln gli italiani che fruiscono di eventi sportivi live illegalmente, secondo gli ultimi dati presentati a novembre da Ipsos/Fapav.

Contenuti correlati : NoFreezeIpTv serie a pirateria

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 24 Marzo 2020
    Dentro al format del Covid-19
    Siamo finiti dentro il format del coronavirus quasi senza saperlo. E il genere di questo virus, che dopo la Cina ha preso
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy