01 Febbraio 2019  09:55

Pirateria: i provider blocchino gli accessi al calcio illegale

Eliana Corti
Pirateria: i provider blocchino gli accessi al calcio illegale

©pixabay

Accolto dal Tribunale di Milano il ricorso della Lega calcio di Serie A contro NoFreezeIpTv

Il Tribunale di Milano ha accolto il ricorso della Lega calcio di Serie A e Sky disponendo che sarà compito dei fornitori di internet (Fastweb, Tiscali, Wind, Tim e Vodafone) inibire l’accesso al sito pirata NoFreezeIpTv e agli indirizzi Ip collegati, tramite i quali si ha accesso illegalmente alle partite di campionato i cui diritti sono in mano a Sky e Dazn. La procedura dovrà essere effettuata entro quattro giorni e ogni giorno di ritardo vale una multa di 5mila euro. Secondo i dati della stessa Lega, nello scorso campionato è stato registrato un incremento del 64% della trasmissione di eventi live pirata e sono 4,6mln gli italiani che fruiscono di eventi sportivi live illegalmente, secondo gli ultimi dati presentati a novembre da Ipsos/Fapav.

Contenuti correlati : NoFreezeIpTv serie a pirateria
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 25 Ottobre 2019
    Sky Italia: nel 2020 arriva XiFi
    Nel 2020 arriva anche in Italia x-Fi, la digital dashboard di Comcast che consente di controllare tutti i device connessi a internet in casa.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy