22 Luglio 2019  10:12

Pirateria: stop a ZSat

Eliana Corti
Pirateria: stop a ZSat

©pixabay

La piattaforma trasmetteva abusivamente il palinsesto Sky a 11mila utenti

Gli agenti della polizia postale hanno individuato e bloccato ZSat, la piattaforma tv pirata che riproduceva abusivamente tramite internet l’intero palinsesto Sky. La polizia ha individuato a Palermo, nella casa di un 35enne (ora denunciato con l’accusa di violazione della legge sul diritto di autore) la “sorgente” che trasmetteva il servizio a 11mila “clienti” in tutta Italia. L'operazione è stata compiuta dal personale della sezione Financial cybercrime della polizia postale, coordinato dalla Procura di Palermo. La “sorgente” consisteva in 57 decoder di Sky Italia collegati ad apparati per la ritrasmissione sulla rete internet. Nel corso della perquisizione, la polizia ha sequestrato 186.900 euro in contanti, una macchina professionale conta-banconote, lingotti d'oro e due wallet hardware contenenti cryptomoneta in diverse valute.

Contenuti correlati : zsat pirateria sky
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Giugno 2020
    La TV specchio del futuro
    Karl Popper sosteneva che il futuro fosse aperto, che dipende dalle nostre azioni, che a loro volta dipendono dai nostri...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 14 Luglio 2011
    BSkyB: Murdoch si ritira
    Rupert Murdoch rinuncia all’acquizione di BSkyB. Mentre il Parlamento britannico si preparava a votare la risoluzione contro l’Opa sull’emittente...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy