02 Febbraio 2017  11:54

R&S Mediobanca: inversione di tendenza per il settore radiotv

TV Eliana Corti
R&S Mediobanca: inversione di tendenza per il settore radiotv

Il giro d’affari vale 8,5mld di euro. Sky, Rai e Mediaset rappresentano il 90% dei ricavi totali

Il settore radiotv vale lo 0,5% del Pil Italiano per un giro d’affari stimato in 8,5mld di euro (dati Agcom 2015); dopo anni di crisi, nel 2015 si è assistito a una inversione di tendenza, che prosegue nel 2016. Il dato è contenuto nello studio R&S Mediobanca sul settore, focalizzato sui bilanci dei cinque principali operatori tv. Sky, Rai e Mediaset rappresentano insieme il 90% dei ricavi del settore. La tv in chiaro vale il 58% del giro d’affari con un valore di 4,5mld (+1,4%), mentre la pay tv ne vale 3,3mld (-1,5%). In cinque anni il settore ha perso 1,4mld di ricavi (-13,5%), soprattutto a causa della pubblicità . Il 2015 ha però segnato un’inversione di tendenza: i ricavi aggregati hanno registrato un +1,4%, salendo a 8,9mld (di cui 1mld di Mediaset Espana).

L’adv vale il 41,2% del settore (46,4% nel 2011), i servizi pay il 32,7% (29,4%), mentre il canone Rai vale il 18,4% (da 16,7%). A proposito di quest’ultimo, con l’agganciamento del canone in bolletta Mediobanca stima sia sceso dal 30% al 6% (ma l’abbassamento dell’importo nel 2017 non porterà però benefici a Rai). Per quanto riguarda i diversi gruppi, Discovery è cresciuta del 17,5%, Mediaset dell’1,8%, Sky dello 0,4% (bilancio al 30 giugno 2016), Rai dell’1,4%, mentre La7 ha segnato un -8,1%. Discovery conta anche la marginalità netta più elevata, pari all’8,6% (-11,5 sul 2014), seguita da Mediaset (6,8%), Sky (2,6%), Rai (1%) e La7 (-14,7%, ma in miglioramento dal 50,7% del 2013). Nel primo semestre 2016 si confermano primi segnali di ripresa con un incremento delle entrate: +12,5% per Rai, +8,6% per Mediaset, +1,9% per La7. Leggera crescita, infine, anche sul fronte lavoro: +1% nel 2015.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Comments

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Poker al femminile
    Quattro numeri, quattro donne, in sequenza, su altrettante copertine di Tivù. La presidente di Doc/it, Claudia Pampinella,...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 22 Settembre 2016
    Prima Tv, salgono le perdite
    Ha attinto alle proprie riserve per coprire le perdite, Prima Tv, la società di Tarak Ben Ammar e Naguib Sawiris, come riporta il quotidiano ItaliaOggi.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy