24 Novembre 2008  00:00

Rai: Berlusconi torna all’attacco

TVec

Secondo il presidente del Consiglio la tv pubblica mira solo a offenderlo

Nuovo attacco del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi alla Rai. Nel corso della due giorni in Abruzzo per lanciare la candidatura di Gianni Chiodi alla presidenza della Regione, Berlusconi è tornato a parlare della Rai, affermando che esiste un passaparola tra i maggiori conduttori di sinistra per insultarlo e offenderlo. Il premier ha ricordato di aver suggerito ai ministri di evitare trasmissioni come “Annozero”, “Ballarò”, “Primo piano” e “Porta a porta”, dove le continue liti non fanno altro che ledere all’attività di governo. Parlando della Vigilanza, Berlusconi ha definito la situazione «kafkiana» e di non poter fare nulla a riguardo.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy