27 Febbraio 2007  00:00

Rai: respinti i ricorsi sul Dtt

Il Tar del Lazio conferma le delibere dell’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni in materia di pluralismo e digitalizzazione

Cadono nel vuoto le proteste della Rai sui temi del digitale terrestre. Il Tar del Lazio, presieduto da Francesco Corsaro, ha confermato le conclusioni dell’Authority, che ha ritenuto l’azienda colpevole di aver violato le direttive in materia di pubblicità, i cosiddetti sette “remedies” attuati per evitare un duopolio Rai/Mediaset sul Dtt. La Rai aveva inoltre respinto i tempi indicati dall’Agcom per la conversione in digitale delle reti tv analogiche, fissato per questo febbraio, 9 mesi dal varo del provvvedimento nel marzo 2005

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2021
    La nuova televisione al giro di BOA
    L’assunto è certo: causa pandemia gli ascolti sono cresciuti e la pubblicità è diminuita. Ergo, mentre la tv funziona...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 15 Aprile 2019
    Pubblicità: tv a -3,6%
    Il febbraio del mercato degli investimenti pubblicitari in Italia si chiude con un -0,1% rispetto allo stesso periodo 2018, mentre il bimestre (gennaio

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy