20 Dicembre 2017  09:56

Rai: sì della Vigilanza al Contratto di Servizio

Eliana Corti
Rai: sì della Vigilanza al Contratto di Servizio

Approvati gli emendamenti per il rafforzamento delle sedi regionali e per la pubblicazione della raccolta adv online

Arriva il via libera da parte della commissione di Vigilanza al parere sul contratto di servizio 2018-2022 tra il ministero dello Sviluppo Economico e la Rai. Il testo è stato approvato con alcuni emendamenti, che dovranno essere valutati dalle parti. In particolare, sono state inserite misure contro i conflitti di interesse degli agenti; la valorizzazione delle professionalità interne; la pubblicazione online della raccolta adv di ogni programma; un maggiore accesso ai contenuti da parte di persone con disabilità e la possibilità di presentare il piano industriale ed editoriale entro 12 mesi dalla pubblicazione del contratto in Gazzetta Ufficiale, invece di sei. La Vigilanza ha proposto inoltre emendamenti riguardo il rafforzamento delle sedi regionali, nuovi investimenti per la realizzazione dei documentari, garanzie per la parità di genere, riorganizzazione del personale per superare il precariato, tutelando i vincitori del concorso per giornalisti e valorizzando la Scuola di giornalismo di Perugia.

Contenuti correlati : commissione di vigilanza rai contratto di servizio

Comments

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Novembre 2019
    Chi l’avrebbe mai detto?
    La televisione cambia più di quanto cambi la platea televisiva, meno della pubblicità e del web, ma certamente più degli altri mezzi.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy