18 Aprile 2018  11:17

Sky vs Siae: interviene la magistratura

Eliana Corti
Sky vs Siae: interviene la magistratura

Andrea Zappia (©Sky Italia)

L’ad Andrea Zappia risulta indagato. La pay tv: «Atto dovuto»

L’amministratore delegato di Sky Italia, Andrea Zappia, è indagato per mancato versamento dei diritti d’autore dalla procura di Roma. Lo riporta il Corriere della sera. La denuncia è stata presentata dalla stessa Siae e il pm Vincenzo Barba ha delegato le indagini alla Guardia di Finanza. Zappia sarà interrogato nei prossimi giorni e Sky, in una nota, ha confermato che offrirà piena collaborazione. Secondo la pay tv, l’iscrizione di Zappia nel registro degli indagati è un atto dovuto, vista la denuncia Siae, la quale nei giorni scorsi ha presentato un manifesto chiedendo alla pay tv il versamento dei diritti. Il comportamento di Siae, secondo Sky, rientra nel quadro delle resistenze dell’associazione all’apertura del mercato, negando le richieste di Sky di non versare più alla sola associazione i compensi per l’uso dei repertori. Sky sostiene di aver chiesto a Siae l’elenco degli autori di cui gestisce i diritti perché molti altri si sono rivolti ad altre associazioni, come consentito dalla direttiva Ue, e di aver versato 3mln di euro garanzia degli introiti.

Contenuti correlati : sky siae zappia
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Giugno 2020
    La TV specchio del futuro
    Karl Popper sosteneva che il futuro fosse aperto, che dipende dalle nostre azioni, che a loro volta dipendono dai nostri...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 12 Luglio 2010
    L’Aiart contro il wrestling su K2
    «Il wrestling sia trasmesso la sera, ma non di certo all’ora di pranzo la domenica quando le famiglie sono riunite e quando i piccoli hanno accesso...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy