30 Gennaio 2020  09:53

WarnerMedia: HboMax pesa sui conti

Eliana Corti
WarnerMedia: HboMax pesa sui conti

John Stankey CEO, WarnerMedia (©WarnerMedia)

Il lancio del nuovo servizio on demand genera una flessione dei ricavi nell’ultimo trimestre 2019

L’ultimo trimestre 2019 di WarnerMedia si è chiuso con una flessione del 3,3% nei ricavi (a 8,9mld di dollari), dovuto principalmente alla riduzione dei ricavi da licensing in vista del lancio di Hbo Max. Crescono invece dell’1,6% i ricavi di Turner (a 3,3mld), con i ricavi da abbonamento in crescita del 3,1% e quelli da licensing di contenuti e altri ricavi del 7,3%, mentre risultano in flessione del 2% i ricavi pubblicitari. I ricavi di Hbo sono cresciuti dell’1,9 (a 1,7mld), grazie alla crescita dei ricavi da contenuti (+5,4%) e degli abbonamenti (+1,2%, dovuta all’incremento sul fronte digital e internazionale, mentre risultano in flessione gli abbonati domestici). In flessione i ricavi di WarnerBros., -8%, mentre WarnerMedia ha registrato un reddito operativo in flessione del 7,7%, dovuto in particolare all’aumento dei costi di lancio di Hbo Max. Il settore AT&T’s Entertainment segment ha registrato una flessione del 6,1%, perdendo 945mila abbonati premium. In totale, la controllate AT&T ha registrato ricavi per 46,8mld.

Contenuti correlati : warnermedia turner hbomax
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 04 Maggio 2020
    Come uscire dall’impasse?
    E' un numero particolare questo di Tivù, pensato e scritto, nonché più volte modificato, sull’onda degli eventi –...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy