08 Aprile 2015  10:30

Bandai Namco: nel 2015 crescita orizzontale e verticale

Matteo Bonassi
Bandai Namco: nel 2015 crescita orizzontale e verticale

Christophe Berrard

Presentata la line-up e la strategia con cui il publisher punterà sull'entertainment a 360 gradi, sviluppando il proprio business anche nell'Est Europa e in Medio Oriente

Bandai Namco, nel corso dell'evento Level Up tenutosi ieri (7 aprile) a Milano, presso il Bobino Club, ha presentato le novità in arrivo nel 2015 e ha tracciato quella che sarà la strategia per crescere e consolidarsi durante l'anno in corso. "Abbiamo cambiato il nome della compagnia recentemente, passando da Bandai Namco Videogames a Bandai Namco Entertainment. Questo significa che nel futuro non limiteremo più il nostro business ai videogiochi ma allargheremo a tutte le categorie che già trattiamo in Giappone, come toys, anime, trading card, e queste sono expertise che in futuro svilupperemo anche sui mercati europei", ha dichiarato Christophe Berrard, managing director di Bandai Namco Ent. Italy. "Il gruppo continuerà a produrre contenuti molto forti per gli appassionati del mondo giapponese, senza dimenticare prodotti di appeal anche per il mercato occidentale. Siamo ormai presenti direttamente in occidente da diversi anni e ora abbiamo la capacità di comprendere e soddisfare i gusti del pubblico con prodotti adatti alle loro esigenze. Continueremo infine a distribuire i titoli terze parti, come Codemasters e CD Projekt Red. L'obiettivo è infine quello di crescere sia orizzontalmente che verticalmente. Ci sono ancora alcuni mercati che non abbiamo approcciato in maniera corretta in passato, come Russia, Medio Oriente e nell'Europa dell'Est, dove saremo ancora più presenti, più organizzati e che ci consentiranno di massimizzare i nostri risultati a livello mondiale».

Contenuti correlati : Christophe Berrard CD Projekt Red. line-up Bandai Namco Codemasters produzione titoli strategia

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 21 Novembre 2017
    Xbox One X: male in Giappone
     Il territorio del Sol Levante continua ad essere particolarmente ostico per Microsoft. Secondo quanto riportato da Famitsu (via Kotaku) la nuova

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy