19 Giugno 2007  00:00

EA: una nuova struttura con 4 label

TIds

Il publisher americano suddividerà tutte le proprie operazioni tra EA Sports, EA Games, EA Casual Entertainment e The Sims

Ufficializzando un processo di ristrutturazione già avviato da qualche tempo, in particolare con l’arrivo di Kathy Vrabek alla guida della divisione EA Casual Entertainment, il publisher americano Electronic Arts ha annunciato che tutte le proprie operazioni verranno divise tra 4 label: EA Sports, EA Games, The Sims e, appunto, EA Casual Entertainment. La riorganizzazione sarà ultimata nei prosismi mesi: EA Sports, che ovviamente include tutti i noti franchise sportivi, da FIFA a NASCAR, sarà guidata dal label president Joel Linzner, mentre EA Games, che continuerà a includere brand quali Need For Speed, Medal of Honor, Spore, Command & Conquer, I Simpson, otre ai titoli terze parti (EA Partners), sarà guidata dal label president Frank Gibeau. La terza label, The Sims, guidata dal label president Nancy Smith, includerà tutti i nuovi titoli legati a questo franchise (My Sims, The Sims Castaway Stories) oltre a SimCity Societies, mentre EA Casual Entertainment, guidata da Kathy Vrabek, sempre in qualità di label president, sarà focalizzata su titoli dedicati alla famiglie e ai nuovi target di utenti, quali i brand Harry Potter e Boogie, oltre a tutta la divisione EA Mobile e all’online casual gaming del sito Pogo.com. Le quattro label saranno supportate da due macro-gruppi. Il primo, Central Development Services, guidato dall’executive vice president John Schappert, seguirà tecnologie, operazioni, piattaforme online e il reparto guidato dal chief creative officer. Il secondo, Global Publishing, sarà responsabile per la pianificazione strategica e il field marketing e seguirà vendite e distribuzione in Nord America, Europa, Asia e America Latina. Tutta la nuova struttura potrà contare sul supporto globale dei reparti dedicati a Finanza, Information Technology, Procedure Legali e Risorse Umane. “EA è un’azienda privilegiata perché può contare su numerose persone di talento e questa nuova struttura aiuterà a far arrivare le nuove idee sul mercato in modo più rapido”, ha commetato John Riccitiello, CEO di EA, “arriveranno nuovi giochi e servizi per i consumatori più esigenti ma anche per i nuovi giocatori e allo stesso tempo eserciteremo una maggiore focalizzazione sulla nostra efficienza operativa”.

ACCADDE OGGI

  • 14 Ottobre 2009
    Sequestrate 1.000 R4 a Mantova
    In seguito a un intervento della Guardia di Finanza di Mantova sono stati sequestrati 1.000 dispositive R4 per la contraffazione di videogiochi e...

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy