07 Maggio 2015  18:00

Nintendo torna a macinare profitti

Matteo Bonassi
Nintendo torna a macinare profitti

Inversione di tendenza dopo tre anni di perdite

Nintendo ha chiuso il proprio anno fiscale con un fatturato pari a 550 miliardi di yen (4,6 miliardi di dollari) e ricavi pari a 41,8 miliardi di yen (350 milioni di dollari). Cifre che segnano il ritorno della multinazionale ai profitti, dato che dal 2011 era costantemente in negativo. Le vendite della portatile New 3DS hanno raggiunto un totale di 3,17 milioni di pezzi, mentre il software per le portatili è stato pari a 62,7 milioni di unità. Wii e Wii U hanno totalizzato insieme vendite per 36,1 milioni di unità. Ovviamente sui risultati finanziari hanno avuto un ottimo impatto gli amiibo, anche se non è possibile al momento estrapolare dati esatti sul contributo dei toys to life ai risultati finanziari della multinazionale. Tra i top seller software, Nintendo ha citato Pokemon Omega Ruby e Alpha Shappire (9,94 milioni di pezzi), oltre a Mario Kart 8 (5,1 milioni). Le vendite digitali hanno raggiunto i 31,3 miliardi di yen contro i 24 miliardi del 2014.

 

Contenuti correlati : Nintendo anno fiscale fatturato profitti crescita yen
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy