14 Ottobre 2009  17:38

Sequestrate 1.000 R4 a Mantova

Tids
Sequestrate 1.000 R4 a Mantova

L’associazione dei publisher si complimenta con la GdF per il successo dell’operazione

In seguito a un intervento della Guardia di Finanza di Mantova sono stati sequestrati 1.000 dispositive R4 per la contraffazione di videogiochi e denunciati 7 epositori presenti alla fiera dell’Elettronica di Gonzaga. Si tratta di uno dei più grandi sequestri di R4 mai eseguiti in un’unica operazione sul territorio lombardo. Gli espositori, proveninenti da Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Campania, sono stati denunciati con l’accusa di contraffazione, alterazione ed uso di segni distintivi di opere dell’ingegno o di prodotti industriali. Thalita Malagò, Segretario Generale AESVI, l’associazione italiana dei publisher di videogiochi, ha voluto esprimere il suo apprezzamento per il successo dell’operazione: “AESVI esprime la sua soddisfazione e si congratula con il Nucleo mobile della compagnia della Guardia di Finanza di Mantova per l’azione condotta nell’ambito delle indagini sulla tutela del diritto d’autore volte a combattere il comportamento illecito di alcuni commercianti. L’operazione della Fiera dell’Elettronica di Gonzaga rappresenta un importante passo avanti nel contrasto di un fenomeno che provoca danni sempre più ingenti all’industria videoludica”.

Comments

alleluia

e pur qualcosa si muove, non posso crederci una notizia bomba , solo ad ostuni , piccolo paese di provincia da circa un'anno sicuramente commercianti scorretti hanno venduto diverse centinaia di R4 e simili, io sono un commerciante di giocattoli specializzato in videogiochi e non ho mai venduto 1 pezzo di modifiche per Nintendo ds
, ho avuto un calo di vendite grazie alla concorrenza sleale di commercianti senza scrupoli di circa il 60/70 % su i videogiochi.
Spero che la mia onesta prima o pi venga ripagata.

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy