08 Marzo 2017  10:18

Ubisoft: Milano come la Bolivia

Matteo Bonassi
Ubisoft: Milano come la Bolivia

All'evento di lancio di Ghost Recon Wildlands ha partecipato Gianfranco Franciosi, infiltrato per quattro anni tra i veri narcos

Ubisoft ha presentato ieri, 7 marzo, a Milano il nuovo sparatutto in terza persona Ghost Recon Wildlands, nuova dimensione del franchise blockbuster del publisher francese che questa volta porta l'azione nel cuore della Bolivia, con un manipolo di Ghost, militari dei corpi speciali, impegnati a sgominare uno potentissimo cartello di narcotrafficanti. L'evento, svoltosi presso lo spazio Aroma di via Melloni, ha coinvolto diversi ospiti, tra cui Gianfranco Franciosi, infiltrato per quattro anni in un cartello narcos, che ha raccontato la sua personale esperienza a contatto con gli uomini di El Chapo.

Interna2

Thomas Aureliani, esperto di criminalità organizzata, ha invece parlato del culto della Santa Muerte, uno dei simboli ricorrenti del videogame e figura a cui sono devoti i narcotrafficanti. Infine Cristina Nava degli Ubi Studios Milan, ha parlato del contributo della software house alla realizzazione del gioco. Ghost Recon Wildlands è disponibile da ieri, 7 marzo, nelle versioni PS4, Xbox One e PC.

Interna1
Contenuti correlati : Gianfranco Franciosi narcos El Chapo Ubisoft Milano Bolivia Ghost Recon Wildlands
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 21 Settembre 2004
    SCE Italia: ecco la nuova PS2
    Arriverà sugli scaffali dei negozi italiani ed europei il 1° novembre la nuova versione della PS2 che Sony Computer Entertainment ha presentato in contemporanea mondiale.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy