08 Luglio 2016  09:45

L’arredobagno italiano vale 2.576 milioni

Antonio Allocati
L’arredobagno italiano vale 2.576 milioni

Mauro Guzzini, presidente Assobagno

Durante l’Assemblea di Assobagno presentati i dati del Centro Studi FederlegnoArredo. Il mercato nazionale torna, seppure lievemente (+ 0,2%), a crescere

Lo scorso 6 luglio si è tenuta l’assemblea 2016 di Assobagno in occasione della quale è stato anche presentato il dato di consuntivo, elaborato dal Centro Studi FederlegnoArredo, relativo al 2015. Secondo l’analisi il sistema arredobagno ha chiuso l’anno con un fatturato alla produzione di 2.576 milioni di euro (+ 1,3% rispetto al 2014). Sul mercato nazionale si torna a registrare una variazione positiva, seppure modesta (+ 0,2%); tra i comparti più dinamici, i rubinetti e le chiusure doccia. Le esportazioni segnano un incremento del 2,9%, grazie in particolare ai buoni risultati in Germania e agli Stati Uniti, portando la quota export del settore a oltre il 40%. «Non posso che fare i complimenti alle aziende - sottolinea il presidente di Assobagno Mauro Guzzini - è merito loro se il sistema è riuscito ad affrontare questi anni difficili e oggi può guardare alle sfide che ci aspettano con più fiducia. Proseguiremo durante i prossimi mesi nella strada intrapresa, favorendo l’internazionalizzazione delle imprese, soprattutto in quei mercati come Stati Uniti e Germania dove ci sono buone prospettive; svilupperemo ulteriormente la collaborazione con la distribuzione, in particolare con la formazione di Bagno Accademia, per rinnovare un mercato, quello italiano, irrinunciabile. E continueremo a investire nella normativa tecnica per dare più solidità al settore».

 

Contenuti correlati : Centro Studi Federlegno consuntivo Arredobagno Assobagno Mauro Guzzini fatturato produzione
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Giugno 2020
    Una nuova linfa
    “È nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere superato”.
Arianna Sorbara Ab - Abitare il bagno

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bagno

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy