01 Dicembre 2014  11:27

Piastrelle, la produzione mondiale a 12 milioni di mq

Antonio Allocati
Piastrelle, la produzione mondiale a 12 milioni di mq

Secondo le rilevazioni di Acimac l’Italia è settima nella classifica dei produttori mondiali

La produzione mondiale di piastrelle nel 2013 ha raggiunto 11.913 milioni mq (+ 6,4% rispetto al 2012). In aumento anche il consumo mondiale, pari a 11.574 milioni, ovvero + 5,9% sul 2012. Sono i dati contenuti nella seconda edizione dello studio "Produzione e consumo mondiale di piastrelle ceramiche", che analizza l'evoluzione (dal 2004 al 2013) dell'industria e del mercato ceramico di 75 Paesi. La Cina rimane il maggiore produttore, consumatore ed esportatore mondiale: nel 2013 la produzione cinese si è assestata intorno ai 5.700 milioni mq (+ 9.6% sul 2012), rappresentando il 47,8% della produzione globale. La top 3 dei maggiori produttori è completata dal Brasile con 871 milioni mq e dall'India con 750 milioni mq. A seguire, Iran (500 milioni mq) e Spagna (420 milioni mq), mentre l'Italia è settima a quota 363 milioni mq (- 1,1% sul 2012). Sul fronte esportazioni, a quota 318 milioni mq e con un incremento del 7,4%, la Spagna consolida la seconda posizione dopo la Cina, che svetta a 1,148 milioni mq. Al terzo posto l'Italia, con 303 milioni mq, che mantiene due importanti primati: la quota export (83,5%) e il prezzo medio (12,8 euro per mq).

Contenuti correlati : Piastrelle Acimac esportazione produzione
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Giugno 2020
    Una nuova linfa
    “È nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere superato”.
Arianna Sorbara Ab - Abitare il bagno

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bagno

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy