15 Ottobre 2018  14:50

Rutelli, no alla contemporanea tra streaming e sala

Stefano Radice
Rutelli, no alla contemporanea tra streaming e sala

Francesco Rutelli (foto Getty)

Il presidente Anica chiede regole chiare per il il cinema e chiama in causa Netflix

In un'intervista pubblicata oggi su Repubblica Affari & Finanza, il presidente Anica - Francesco Rutelli - ha fatto presente che «il governo deve definire regole importanti per il mondo del cinema italiano. Norme che riguardano anche le tv, Rai, Mediaset e anche Sky. Si sta per formare un tavolo perché, come ogni filiera industriale, abbiamo bisogno di norme e decisioni condivise. E vorremmo che a questo tavolo ci fosse anche Netflix. Ci deve essere». Il presidente è stao poi coinvolto sul tema windows: «Si deve discutere di tutto. Le finestre, in Italia, sono una norma non scritta, come in Germania. Ne dobbiamo parlare; si deve capire se, come e in che misura renderle più flessibili. Ma vanno difese. Si può però discutere se 105 giorni per la finestra delle sale oggi siano ancora una misura adeguata. Ma non si può avere lo streaming in contemporanea alla sala».

Contenuti correlati : Anica rutelli windows finestre netflix

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy