02 Aprile 2015  15:51

Bilancio positivo per il Bologna Licensing Trade Fair

di Marilena del Fatti
Bilancio positivo per il Bologna Licensing Trade Fair

Le oltre 50 aziende espositrici hanno apprezzato la qualità degli interlocutori incontrati durante la manifestazione (guarda la photogallery)

Si è conclusa ieri a Bologna l’edizione 2015 di “Bologna Licensig Trade Fair” che ha visto la partecipazione di oltre 50 aziende in rappresentanza di circa 700 marchi. La manifestazione è organizzata da BolognaFiere e, insieme a “Media All Right” è uno dei due eventi che si sono svolti contemporaneamente alla grande Fiera del Libro per Ragazzi. «Il bilancio è molto positivo e siamo soddisfatti dei risultati”, ha dichiarato Duccio Campagnoli, presidente di BolognaFiere. “Abbiamo avuto conferma che la Fiera del Libro per Ragazzi, insieme alle aree specializzate BLTF sul licensing e MAR sull’audiosivual e la multimedialità, costituiscono un tutt’uno e rappresentano una piattaforma ‘Children’s Content Unlimited’, di livello internazionale, nella quale possono essere affrontati tutti gli aspetti della complessa filiera dei contenuti per i ragazzi».

Oltre a confermarsi come momento fondamentale d’incontro tra licensor e licenziatari, “Bologna Licensig Trade Fair” 2015 può mettere a bilancio anche i positivi riscontri ottenuti dalle due nuove iniziative speciali. Il “Licensing Prospect Day”, la prima iniziativa di networkng volta ad introdurre nelle attività del licensing nuove aziende manifatturiere italiane ha visto la partecipazione di 15 imprese italiane, attive in diversi comparti (soprattutto abbigliamento, accessori e food), che sono state coinvolte in oltre 100 meeting b2b con i manager delle 50 aziende espositrici del BLTF. Grande affluenza anche al “BLTF Licensing Masterclass”, il primo ciclo di incontri di formazione dedicato alle aziende e ai professionisti che si stanno avvicinando al mercato dei prodotti su licenza, e al “Licensing Retail Day”, che ha visto la presenza di importanti reti di distribuzione europee ed internazionali.

 

La presenza di un numero crescente di retailer – a conferma di un trend che si era già evidenziato negli anni scorsi – è stata accolta positivamente dagli espositori che l’hanno interpretata come un’importante opportunità per far conoscere le proprie property e per avere dei feed-back dagli operatori della distribuzione.

 

Per tutti l’appuntamento è dal 4 al 6 aprile del 2016, sempre a Bologna.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Una ripresa possibile
    Parliamo dei risultati del primo periodo di riapertura in questo numero di Toy Store. Lo facciamo dando voce sia ai...
Wajda Oddino - Toy Store

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy